Searching for: "valerio di stefano"

  • Valerio Di Stefano

    La toscanità delle Sorelle Materassi, ricamatrici di bianco, nell'opera di Aldo Palazzeschi. Lezione-conferenza all'Università della Terza Età di Roseto degli Abruzzi - maggio...read more

  • Valerio Di Stefano

    Il personaggio di Metello Salani e la sua Toscana di fine XIX secolo, tra tumulti politici e affettivi. Lezione-conferenza all'Università della Terza Età di Roseto degli Abruzzi - maggio...read more

  • Valerio Di Stefano

    Non un corso, non la rivelazione di chissà quali segreti nascosti, ma due chiacchiere tra amici su tutto quello che serve per cominciare a muovere i primi passi nel self-publishing di ebook e audiolibri. Nessuna pretesa, ma solo consigli...read more

  • Valerio Di Stefano

    L'autore esamina, in questo breve audiolibro, il perché della perdurante superiorità della carta come supporto durevole rispetto all'ebook e che cosa limiti ancora la fruizione dei testi in formato...read more

  • Valerio Di Stefano

    Non una storia, ma una serie di storie della letteratura spagnola. Falsi, libri anonimi, tragedie, romanzi, amore, tradimenti, vendette, pugnali, coltelli, santi e navigatori illustri in una serie di aneddoti, leggende, curiosità e approfondimenti sulla letteratura più originale e ricca d'Europa.L'autore sviscera l'essenza di opere tanto immortali quanto sconosciute in Italia, attraverso uno stile colloquiale e accattivante e una serie di saggi brevi ma incisivi che riguardano il panorama letterario ispanico dalla poesia delle origini fino ad arrivare alla letteratura erotica dei giorni nostri, attraverso il Medioevo, la narrativa picaresca, di viaggi, la mistica, la Generazione del '98 e...read more

  • Carlo Collodi

    Il capolavoro di Collodi è una storia di grande carica umana: le straordinarie peripezie del ragazzo-burattino, le scoperte ora gioiose ora dolenti che egli fa del mondo e della vita, i suoi scatti di ribellione e i suoi pentimenti, la sua ansia di giustizia, le sue speranze e i suoi crucci, si compongono in un racconto nitido che è da tempo giudicato un vero classico, che oltrepassa i confini della mera letteratura per...read more

  • Bartolomeo Vanzetti

    Tratto da 'Non piangete la mia morte'. La mia vita non può assurgere a valore di esempio, comunque considerata. Anonima nella folla anonima, essa trae luce dal pensiero, dall’ideale che sospinge l’umanità verso migliori destini. E questo ideale io riassumo co me balena nel mio pensiero. Nacqui l’11 giugno 1888 da Giovan Battista Vanzetti, e da Giovanna Nivello, in Villafalletto, provincia di Cuneo, Piemonte. Questo comune che sorge sulla sponda destra della Maira, ai piedi di una bellissima catena di colline, è eminentemente agricolo. Qui vissi fino all’età di tredici anni, in seno alla famiglia. Frequentai le scuole locali; am avo lo studio e ottenni il primo premio...read more

  • Giovanni Verga

    Protagonista del romanzo è Maria, una diciannovenne rimasta orfana di madre in tenera età e rinchiusa all'età di sette anni in un convento di Catania, costretta a diventare monaca di clausura per motivi di indigenza economica famigliare (il padre è un «modestissimo impiegato»). A causa dell'epidemia di colera che nel 1854 colpì la città siciliana Maria ha l'occasione di trasferirsi nella casetta del padre a Monte Ilice e vivere così con la famiglia per il periodo dal 3 settembre 1854 al 7 gennaio 1855. Della famiglia fanno parte il padre, la matrigna (Maria, in una delle prime lettere, parla della difficoltà che a volte incontra nel chiamarla madre), la sorellastra Giuditta e il...read more

  • Vamba

    Il giornalino di Gian Burrasca è un romanzo ambientato in Toscana scritto da Vamba, (pseudonimo di Luigi Bertelli) nel 1907 e pubblicato nel 1912. Inizialmente pubblicato a puntate sul “Giornalino della Domenica” tra il 1907 e il 1908, il libro è scritto in forma di diario: il diario di Giannino Stoppani, detto Gian Burrasca. Questo soprannome, che la famiglia gli dà a causa del suo comportamento molto irrequieto, è divenuto proverbiale per indicare un ragazzino...read more

  • Pellegrino Artusi

    Manuale pratico per le famiglie compilato da Pellegrino...read more

  • Valerio Di Stefano

    Una analisi spietata del libro 'Cuore' di Edmondo De Amicis. Lezione-conferenza tenuta all'Università della Terza Età di Roseto degli Abruzzi - marzo...read more

  • Valerio Di Stefano

    Una disamina culinaria di 'Dona Flor e i suoi due mariti' di Jorge Amado. Lezione-conferenza all'Università della Terza Età di Roseto degli Abruzzi (TE) - aprile...read more

  • Valerio Di Stefano

    Una curiosa lezione-conferenza sul tema del cibo all'epoca dell'ambientazione de 'Il Gattopardo' di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Lezione-conferenza all'Università della Terza Età di Roseto degli Abruzzi - febbraio...read more

  • Valerio Di Stefano

    Un bambino finito in uno sconosciuto letto d'ospedale per un banale mal di pancia, la timidezza e i pudori verso le infermiere, il primo batticuore per una bambina che non rivedrà mai piu'. Scritto con grande abilità in prima persona con uno stile che trascina via e rievoca lucide sensazioni senza...read more

  • Anonymous

    Si tratta di un testo in lingua greca nella variante koinè e, secondo l'ipotesi maggiormente condivisa dagli studiosi, la sua redazione risale al 65-70 circa, probabilmente a Roma. È composto da 16 capitoli e narra il ministero di Gesù, descrivendolo in particolare come il Figlio di Dio e fornendo numerose precisazioni linguistiche, pensate in particolare per i lettori di lingua latina e, in generale, non ebrei. Il testo è...read more

  • Carlo Collodi

    La versione toscana della celeberrima favola di Charles Perrault, con soprendenti varianti inserite e ben congegnate dal Carlo Collodi, l'immortale papà di...read more

  • Gustavo Adolfo Bécquer

    Gustavo Adolfo Claudio Domínguez Bastida (Sevilla, 17 de febrero de 1836-Madrid, 22 de diciembre de 1870),1​ más conocido como Gustavo Adolfo Bécquer, fue un poeta y narrador español, perteneciente al movimiento del Romanticismo (aunque la historiografía literaria concuerda con que realmente pertenece al Posromanticismo por fechas y por temas y estilo literarios). Aunque en vida ya alcanzó cierta fama, solo después de su muerte y tras la publicación del conjunto de sus escritos obtuvo el prestigio que hoy tiene. Su obra más célebre es Rimas y Leyendas, un conjunto de poemas dispersos y relatos reunidos en uno de los libros más populares de la literatura...read more

  • Federico García Lorca

    Los Sonetos del amor oscuro, o simplemente Sonetos, son una colección de sonetos escritos durante sus últimos años de vida por el poeta y dramaturgo español Federico García Lorca (Granada, 1898–1936), recopilados y publicados póstumamente. Por tanto, no es un libro definitivo establecido por el autor, y las diferentes ediciones pueden variar, tanto en el índice como en el título, dependiendo de las fuentes en que se base el...read more

  • Antonio Machado

    Soledades. Galerías. Otros poemas es un poemario de Antonio Machado. Fue editado por primera vez en Madrid en 1907 incluyendo parte de Soledades, libro anterior, publicado en 1903. Enmarcado en la corriente modernista, el propio Machado definió el conjunto de poemas como «una poda de ramas superfluas en la poesía española».4​ Escrito con predilección por los metros menores y la rima asonante, gira en torno a temas como la infancia, el recuerdo, los sueños, el tiempo y la muerte, con una voz poética impregnada de nostalgia y serenidad, o dicho con las palabras del poeta: el «dolor del tiempo fugitivo» tintado con el «soñar de los...read more

  • Edmondo De Amicis

    - Ottobre: Il piccolo patriota padovano - Novembre: La piccola vedetta lombarda - Dicembre: Il piccolo scrivano fiorentino - Gennaio: Il tamburino sardo - Febbraio: L'infermiere di Tata - Marzo: Sangue romagnolo - Aprile: Valor civile - Maggio: Dagli Appennini alle Ande -...read more